venerdì 19 dicembre 2008

8:oo a. m.

si è vero, è un pò di tempo che non ho cose da dire; è un pò di tempo che la routine mi sta ammzzando di piacere perché i giorni scivolano via senza che me ne accorga, senza peso e senza pensieri, senza preoccupazioni particolari. mi confronto con la mancanza e la progettazione per la quale non mi sento molto tagliato, però ci provo.
continuo ad indossare gli stessi vestiti da settembre perché la temperatura non è cambiata e mi stupisco ogni volta innanzi allo stupore, anche quello costante perché si verifica ogni volta, di coloro che vedendomi in giacca mi avvisano che sono leggeretto, che è "sempre dicembre" ed io rispondo con uno sguardo teso ad esprimere a pieno i 18 gradi esterni al mio corpo, e poi scuoto la testa in su ed in giù: sì diciotto gradi hai capito bene! muoio dalla voglia di andare a vedere il colore del mare in questo periodo, ma proprio no mi avanza tempo durante il giorno e, francamente, non avrebbe tanto senso andare a vedere il mare di notte, a parte l'effetto suggestivo di qualche lumino a terra,si ridurrebbe il tutto ad una distesa oscura che fa un rumore rilassante (beh mica poi tanto male). una cosa ho capito e sto capendo, anche se sono spesso in ritardo, soprattutto nel capire le cose: l'ansia mi rilassa!

5 commenti:

elena ha detto...

se posso prendermi la licenza di dissentire un tantino, mi permetterei di dirti che andare a vedere il mare di notte ha parecchio senso invece: ha senso se sei da solo perchè quella distesa oscura dal rumore rilassante concilia la riflessione, la meditazione, l'introspezione, ed è una sensazione che difficilmente puoi provare in altri luoghi; ha ancora più senso se non sei da solo perchè quella stessa distesa, con tutto ciò che rappresenta, ti permette di parlare a chi in quel momento fonde il suo respiro con il tuo senza in realtà proferire parola. Il silenzio a volte ha una voce squillante.....basta non squarciarlo con il rumore di due nasi che gocciolano per il freddo di una sera di dicembre! :-D

bernaud ha detto...

essere equivoci

sarah ha detto...

ma perche non ci scrivi piu sul blog mon amour?? che mancanza dai daci un po di te
(eh! e ricordati che...il silenzio a volte ha una voce squillante)
hahahahaha

Berlino ha detto...

quel dommage che hai mollato il blog....

brandeburger tor ha detto...

mo dimentico l'indirizzo di questo sito, non ci torno piu --------