lunedì 24 settembre 2007

start-up

l'aria cerca di farsi strada tra le mie narici occluse da un muco che è là da una settimana, sento i muscoli del collo che scricchiolano dopo una notte che mi ha mosso e fatto scoperchiare il letto, il caffè uscirà a momenti e la giornata incomincerà fra un pò di più, ma lo stato influenzale persiste. adoro saltare la tappa "denti" prima di andare a dormire, mi fa sentire come un bambino che salta la scuola, o comunque come un bambino che pensa "ti ho fregato" anche se sta parlando solo con se stesso, mi piace un pò di meno il sapore in bocca che ti rimane la mattina dopo. parte il cd, piano piano mi sveglio mentre il torpore svanisce insieme al muco nel naso, affiora alla mente la giornata di ieri, si presentano i pensieri dei "devo" di oggi.

3 commenti:

angelo de ha detto...

io che mi commento da solo, solo per dire a pasqualino un cugghiune gratuito, con rinforzino di ernestide.

Anonimo ha detto...

quando il gatto non c'è i topi ballano, buona giornata fluokaleidoangelodipolveredistelle

Anonimo ha detto...

te sta faci vecchiu ma quale bambino..cugghiuni tutti e ddoi!