venerdì 11 gennaio 2008

capelli a zero

si dice che la privazione, le difficoltà e la riflessione che ne deriva ti rendono più forte, più profondo, più "che capisci un pò meglio le cose.."
al momento però mi ritrovo assonnato e cerco di risvegliarmi ingozzandomi di caffé, facendomi tante e tante domande su i miei prossimi mesi, e pensando a come fare a rendere questo post almeno lontanamente allegro, un pò divertente. forse è colpa sempre del caffé senza zucchero, amaro lui, amari i pensieri, amare notizie, amara voglia di amare la vita nonostante tutto:nonostante non c'entrasse un cazzo quello che mi sta succedendo, nonostante non c'entrasse davvero un cazzo di niente!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

mhe'! comu stai cu sti capiddrhi?!
roscia

pagliazza ha detto...

nu sta viciu l'ura cu te viciu............! cmq arrivo il 2....