sabato 14 luglio 2007

pastis

nel 1916 in italia veniva introdotta per la prima volta l'ora legale, in francia veniva proibito l'assenzio. i maggiori produttori di questa bevanda (ricard e pernod) modificarono la ricetta introducendo anice e zucchero, nasce il pastis, bevanda tipica della francia del sud che si lega come un'endiadi ad un gioco simile alle nostre bocce,il o la petanque.
attualmente la versione più diffusa e più bevuta è quella che risale al 1932, una ricetta messa a punto da daniel ricard, il sapore dell'anice stellato della cina del sud viene arrotondato da varie spezie ed in particolare della liquirizia che cresce sulle rive dell'eufrate in sirya.

è un drink che ti fotte, lo puoi usare come aperitivo o come ti va, lo allubghi con acqua e ci metti dentro del ghiaccio, il risultato è sempre lo stesso: interrompi un attimo la conversazione per andare in bagno, ti alzi spensierato e leggero,mentre ti lavi le mani o magari semplicemente ti fermi e ti guardi allospecchio, hai una netta presa di coscienza e rivolgendoti all'immagine riflessa davanti a te dici "cazzo sono ubriaco!".